Al Mèni: Il Circo dei sapori e delle cose fatte con le mani e col cuore

Un colorato tendone da circo, omaggio allo spirito onirico di Fellini, si trasforma in una grande cucina a vista, a due passi dal mare, dove Massimo Bottura chiama a raccolta 12 grandi chef della Regione per incontrare 12 giovani chef internazionali e 60 fra i migliori contadini e produttori dell’Emilia Romagna. Sono questi gli ingredienti di ‘Al Méni’ - ovvero ‘le mani’ dal titolo di una poesia di Tonino Guerra - il circo mercato dei sapori che torna a Rimini dal 19 al 21 giugno per la kermesse più foodie dell’anno. Per tre giorni Rimini, punto di partenza dell’antica via Emilia, chiamerà a raccolta le mani e i cuori dei migliori talenti della gastronomia del pianeta per presentare al pubblico grandi piatti e i grandi prodotti tra show cooking e degustazioni stellate a prezzi popolari.

La via Emilia diventerà un enorme ‘scivolo’ per far scendere fino al mare le maggiori eccellenze di un territorio, unico al mondo, che vanta un paniere di 41 prodotti Dop e Igp e unisce dieci città ricche di eccellenze enogastronomiche. E solo ad Al Meni poteva succedere che lo chef numero 2 del mondo, appena insignito della medaglia d’argento nella prestigiosa classifica dei 50 best restaurant, abbandonasse per una sera i piatti di porcellana per usare quelli di vinile. L’opening party di Al Meni, dalle 21,30 di venerdì 19 giugno, vedrà infatti alla consolle Massimo Bottura dj, assieme ad uno dei protagonisti di spicco della club culture da più di 20 anni, dj Rame.



Un colorato tendone da circo, omaggio allo spirito onirico di Fellini, si trasforma in una grande cucina a vista, a due passi dal mare, dove Massimo Bottura chiama a raccolta 12 grandi chef stellati della Regione Emilia Romagna per incontrare 12 giovani e talentuosi chef internazionali, assieme ai migliori contadini e produttori dell’Emilia Romagna. Sono questi gli ingredienti di “Al Méni” - ovvero “le mani” dal titolo di una poesia di Tonino Guerra - il circo mercato dei sapori che porta nel cuore di Marina Centro “le cose fatte col cuore e con le mani”, dove i frutti di una “buona terra” vengono offerti insieme a quelli dell’arte e dell’artigianato con oltre 100 fra produttori e artigiani top della regione.



Richiedi Informazioni

Età dei bambini
Note
privacy policy