Molo Street Parade 2016

Sabato 25 giugno 2016 - dalle ore 19.00 porto canale Come nella scorsa prima edizione che fece furore, anche quest`anno vedremo i pescherecci di Rimini trasformarsi in consolle galleggianti con a bordo i deejay più trendy del mercato nazionale e internazionale (più di 60!).

I dj si alterneranno dal tramonto all`una di notte, suonando tutti i ritmi e i sound musicali possibili, dal soul passando per il funky la musica elettronica, chill out, reggaeton e i sound dei dj di Ibiza e delle spiagge più esclusive e "sonore" d`Europa..



La musica

Ogni imbarcazione, caratterizzata da un’impronta musicale diversa, ha attirato un pubblico eterogeneo per età e gusti musicali, che si è distribuito lungo tutta l’area della festa per seguire il cartellone sonoro della serata fra i resident dei migliori locali romagnoli e le guest stardel circuito clubbing internazionale, come Stefano Fontana, Mike Candys, Plastik Funk.
Uno sciame trasversale di fruitori sintonizzati con le sonorità pulsanti ha attraversato tutto il porto: dalla cena a base di pesce e bollicine al bar dalla Iole, passando per lo show folk romagnolo di Casadei Danze, ai ritmi latini del Gran Caribe, alla serata elegante al Club Nautico, ai dj affermati di Radio 105, fino al rock del Velvet e alla dance dei mega pescherecci ‘adottati’ dall’Altromondo Studios e da Fuck the crisis. Record di presenze registrato anche dalla Ruota Panoramica che sabato sera ha visto salire sulle sue navicelle oltre 4000 persone che hanno voluto godersi dall’alto lo spettacolo unico offerto dal pubblico variopinto mosso a tempo da oltre 50 deejay sull’acqua. Il pesce Intanto, sulla terraferma, l’altro protagonista indiscusso della serata è stato il pesce pescato, pulito, preparato e andato a ruba. Solo quello degli oltre 100 pescatori ha registrato 1 tonnellata e mezzo fra sardoncini, saraghina, fritto a base di calamari e gamberi serviti ininterrottamente dalle 18 fino all’una di notte.

La tavolata gastronomica è proseguita sul lungomare sia sul ramo del molo dove quest’anno tutti i locali dell’area proponevano il fuori locale con cibo di strada a cui si sono aggiunte altre decine e decine di punti ristori e somministrazione. Organizzazione e modello operativo Un connubio di gioia, creatività, gastronomia e festa, insieme ad una organizzazione meticolosa che ha messo in sicurezza una delle più grandi popolari kermesse musicali di tutto il bacino del Mediterraneo. Con questa edizione si consolida un modello operativo e tecnico efficace e puntuale.

Il controllo anti vetro e anti alcool ai varchi di accesso, la perimetrazione dell’intera zona (diversi chilometri di estensione), l’intervento coordinato e immediato di tutti gli operatori sul posto dalle forze dell’ordine a diversi soggetti operativi, lo scambio di informazione, i presidi vari di ordine pubblico e sicurezza privata hanno consentito uno svolgimento efficace e in sicurezza di un evento che per consistenza numerica, concentrazione e complessità logistica (strade, lungomari, banchine) è unico in Italia. Se l’apertura è iniziata alle ore 18, a conclusione dell’evento si è attivato il servizio di ripristino e pulizia dell’area consentendo di avere sin dalla prima mattina il lungomare e l’intera zona perfettamente pulita.



Richiedi Informazioni

Età dei bambini
Note
privacy policy