Domus del chirurgo

In piazza Ferrari a Rimini uno scavo di circa 700 metri quadrati aspetta tutti gli appassionati di archeologia. Un complesso prezioso, portato alla luce definitivamente nel 2007 dopo 18 anni di lavori, che svela la presenza di edifici storici di epoca differente. La Domus del Chirurgo in ottimo stato di conservazione occupa la maggior parte del sito e risale al II secolo d.C.. Gli studi e i reperti, tra cui una cassetta contenente 150 strumenti chirurgici, attribuiscono la casa ad un medico militare proveniente dalla Grecia. Di epoca tardo antica sono invece i resti di un palazzo sorto sulle ceneri della domus. Ancora visibili frammenti di mosaici policromi e un’aula absidata. Infine le più recenti testimonianze della storia della Domus si manifestano in un cimitero altomedievale.