Arco d’Augusto

Imponente e maestoso, l’Arco d’Augusto è l’arco più antico conservato nel nord Italia.
In epoca romana simboleggiava l’ingresso sud alla città di Ariminum, nonché l’inizio del decumano, la via che incrociando il cardo, disegnava il centro dell’urbe.
In origine sull’arco vi era  la statua dell’Imperatore Augusto a cavallo o su una quadriga.
I merli presenti oggi sono un retaggio dell’epoca medievale.

Tutt’ora visibili i decori con funzione propiziatoria politica e religiosa: i bassorilievi di Giove, Apollo, Nettuno e Roma, raffigurvano l’invincibilità dell’imperatore.