Gli Altari della Romagna

Rimini > Santarcangelo > Cesenatico > Bellaria > Rimini

Questo è il percorso ideale per una giornata di recupero attivo: lunghezza 61 km, con quasi nessun cambiamento di livello.

Da Rimini, ci si dirige verso Covignano, raggiungendo S. Ermete dopo appena 15 km, su una strada in leggera salita (l’unica salita in questo itinerario).
Da qui, si prosegue in discesa verso Santarcangelo, dove inizia la pianura: 41 km totalmente pianeggianti che vanno fino a S. Angelo di Gatteo, Cesenatico, Gatteo Mare, Bellaria, Torre Pedrera e Viserba.
A Cesenatico, è d’obbligo visitare lo “Spazio Pantani“: un museo multimediale nei pressi della stazione ferroviaria, che vi porterà attraverso la carriera del famoso “pirata”.

Poi si può godere di una delle specialità più famose della Romagna: la “piadina“. Non è un caso che questo itinerario è conosciuto anche come “Pantani e la piadina romagnola”.

Difficoltà: Easy

Distanza: 61 km

Altitudine: 250 mt